lunedì 24 settembre 2012

Miss Alabama e la casa dei sogni - Fannie Flagg

Reazioni: 
More about Miss Alabama e la casa dei sogniIncipit: Era arrivato il giorno a cui Maggie pensava - anzi che la ossessionava - da cinque anni. Ma ora si meravigliava della propria calma; era molto diverso da come lo aveva immaginato, e mancavano tutti gli elementi  che di sicuro ci sarebbero stati in un romanzo o in un film...

La trama: Maggie Fortenberry ha una vita apparentemente perfetta : porta splendidamente i suoi sessant'anni, ha successo nel lavoro, è elegante e simpatica a tutti. In realtà è profondamente infelice. Ex Miss Alabama, dei suoi sogni di ragazza Maggie ha realizzato ben poco : non vive in una villa grandiosa con un marito devoto e una nidiata di figli,e, per ironia della sorte, come agente immobiliare è costretta a vendere ad altri il suo sogno. 
Ormai ha deciso, vuole farla finita. Ed escogita il piano perfetto. 
Da quel momento nella sua vita si susseguono incontri inaspettati, coincidenze, fatti imprevisti che la costringono a rimandare il progetto. Coinvolta da una sorpresa stupefacente a un'altra,Maggie scopre infine cosa vuol dire la vera amicizia. Scopre anche che ognuno, vivo o morto, nasconde almeno un piccolo segreto...

Il mio commento: Bene, dico subito che ho ritrovato nel web pareri contrastanti circa questo romanzo, ma capita sovente. Per quanto mi riguarda ho trovato la storia molto coinvolgente, divertente (a tratti esilarante) con dei personaggi, sicuramente estremizzati nel bene nel male e quindi non realistici, ma meravigliosi e tratteggiati con molta attenzione. Se è vero che Maggie può risultare insulsa e vuota in quanto decide di suicidarsi per motivi futili e, soprattutto, risulta maniacale nel voler lasciare tutto perfettamente in ordine prima della sua decisa dipartita, è anche vero che i suoi gesti esageratamente scrupolosi fanno proprio sorridere. Brenda è un personaggio simpaticissimo, niente da dire: una donna di colore che ama il cibo, ma che la sorella mette perennemente a dieta ferrea, le sue avventure col gelato sono fantastiche! Hazel, poi, anche se esiste solo nei racconti delle amiche ormai, è l'emblema dell'ottimismo e della positività (mi ha ricordato Anna dai capelli rossi in versione nana e anziana).
Molto bella la descrizione della decadenza della città vista attraverso gli occhi di Maggie nel presente e confrontata con i suoi ricordi del passato. 
Ho adorato la residenza di  Crestwiev con tutto ciò che conteneva...cosa conteneva?...leggete il libro e lo scoprirete perchè come si dice nella trama "ognuno, vivo o morto, nasconde almeno un piccolo segreto"
Insomma per quanto mi riguarda una lettura piacevole, che ti lascia col sorriso sulle labbra.

In vendita nel nuovo
In vendita nell'usato

2 commenti:

HermioneGinny ha detto...

Carino, ma l'ho trovato il meno riuscito tra i romanzi della Flagg. Ho adorato "Pomodori verdi fritti" e se penso agli Stati del sud, li immagino come Elmwood Springs :-) !

Grazia ha detto...

:-)

Ultimi commenti

 

TUTTELELETTURE Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | web hosting