venerdì 16 marzo 2012

Giovani dentro by HermioneGinny - LA FABBRICA DI CIOCCOLATO DI ROALD DAHL

Reazioni: 
Ciao a tutti! Questa settimana vi parlerò di un libro che ho scoperto grazie a uno dei due film tratti da esso.

 Charlie è un bambino poverissimo, vive con i genitori e i quattro nonni che non si alzano mai dal letto. Vive vicino alla fabbrica di cioccolato più famosa del mondo, ma riceve una tavoletta solo per il suo compleanno. Quando il signor Wonca, proprietario della fabbrica, indice un concorso, Charlie spera di essere così fortunato da trovare il Biglietto d'Oro per visitare la fabbrica. I primi quattro biglietti vengono trovati da Augustus Gloop, un bambino troppo goloso; Veruca Salt, molto viziata dal padre; Violetta Beauregarde, che vive masticando chewing gum; Mike Tivù, attratto dai videogames. Quando Charlie trova una moneta per terra, per la prima volta nella sua vita, fa un gesto un po' egoista: corre a comprare una tavoletta di cioccolato... e trova l'ultimo biglietto! Accompagnato dal nonno, Charlie visita la fabbrica e rimane a occhi aperti e bocca spalancata. Mentre gli altri bambini subiscono punizioni per aver assecondato i loro vizi, Charlie, che si accontenta di poco, essendo cresciuto in povertà ma con attenzione all'educazione e al rispetto, diventa l'erede di Willy Wonka.

Strabello! Il film (quello di Tim Burton, l'altro non lo conosco) è molto fedele, cambia solo la fine (qui vanno subito a casa, nel film Charlie prima rinuncia all'eredità per poter stare con la sua famiglia, ma poi Willy Wonka cambia idea). I personaggi sono molto ben caratterizzati, che voglia di rivedere il film (anche perché Johnny riesce a essere sexy anche nei panni di Willy Wonka!). Gli Oompa Loompa sono favolosi, ne vorrete uno che vi faccia compagnia con le sue canzoncine! Quanto mi piacerebbe assaggiare il Crocconocciolato a sorpresa Wonka o il Cioccocremolato delizia Wonka al triplosupergusto, credo che le descrizioni di questo paradiso dei dentisti siano eguagliate solo da J.K. Rowling quando parla di Mielandia!

Curiosità:
L'autore si è ispirato alla sua vita per scrivere il libro. Infatti quando frequentava il collegio, una fabbrica di cioccolato spediva ai ragazzi scatole con dei prototipi di nuovo prodotti e fogli per votare. I prodotti più votati finivano davvero in vendita nei negozi.

Dati tecnici:
Roald Dahl, La fabbrica di cioccolato (Charlie and the chocolate factory), Salani, pag 200
ISBN: 9788877823441

Film
Esistono ben due versioni cinematografiche tratte dal libro.
 


 La prima si intitola “Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato” e risale al 1971. Qui potete vedere il trailer pubblicato in occasione del venticinquesimo anniversario del film: http://www.mymovies.it/trailer/?id=28157 .





La seconda versione si intitola come il libro, “La fabbrica di cioccolato”, ed è stata distribuita nel 2005. Nei panni di Willy Wonka c'è uno straordinario Johnny Depp, il ragazzino che interpreta Charlie è proprio bravo, e sono stati diretti dal geniale Tim Burton.
I dolci non devono avere un senso, per questo sono dolci!




L'autore:
Roald Dahl (1916-1990) è stato uno scrittore britannico di origini norvegesi. Ha frequentato ottime scuole, pur essendo rimasto orfano di padre quando aveva solo quattro anni. Si è arruolato nella RAF e ha combattuto soprattutto in Africa, dove ha subito un terribile incidente. Negli anni Cinquanta è di stanza a Washington come spia. Ha scritto sia libri per ragazzi che per adulti e ha pubblicato anche alcune raccolte di poesia.

Condividi

0 commenti:

Ultimi commenti

 

TUTTELELETTURE Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | web hosting