sabato 22 gennaio 2011

Madame X - Tess Gerritsen

Reazioni: 
More about Madame XUn’importante scoperta nei sotterranei del Crispin Museum mette in moto la complicata macchina che combina stampa, studiosi e forze dell’ordine. Si tratta di una mummia, Madame X che, all’esame del carbonio 14, risulta risalire a duemila anni addietro, ma, sotto lo scanner della tac rivela al suo interno un’inquietante sorpresa: un proiettile.
Ad un attento esame risulta che il proiettile sia conficcato nell’osso all’altezza del polpaccio e che sia ricoperto da callo osseo. Ciò equivale a dire che la pallottola si sia conficcata nella gamba della (ormai) vittima quando era ancora in vita…ma com’è possibile?
Il detective Jane Rizzoli e il suo collaboratore Frost, indagano per risolvere il giallo. Intanto altri macabri souvenirs vengono rinvenuti all’interno del museo.
Pare perciò che ci sia un serial killer che lasci i suoi “manufatti” allo scopo di intimorire qualcuno.
Ma chi sono le donne rinvenute sotto forma di mummie, tsantse o altro? Quanti anni fa sono scomparse?
Sarà compito della polizia arrivare alla verità.
Devo ammettere che mi aspettavo un romanzo molto più avvincente e coinvolgente dati i commenti positivi che avevo letto.
Ho considerato il personaggio del medico legale, Maura, piuttosto irrilevante, così come la torbida storia col suo “impossibile” amante.
Il detective Frost non ci fa neppure una gran bella figura, se non alla fine, mentre Jane Rizzoli è l’unica che pare capirci qualcosa dell’intricata vicenda.
La lettura è scorrevole e piacevole, ma manca di pathos e l’azione si riduce a poche pagine finali.
Non so, non mi ha particolarmente entusiasmata, ma non lo sconsiglierei poiché vengono approfondite diverse tecniche riguardanti la mummificazione e la conservazione dei corpi che risultanto interessanti per i non addetti ai lavori.

0 commenti:

Ultimi commenti

 

TUTTELELETTURE Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | web hosting