lunedì 21 marzo 2011

La cacciatrice della notte - Jeaniene Frost

Reazioni: 
More about La cacciatrice della notteIncipit: M'irrigidii vedendo i lampeggianti rossi e blu dietro di me, perchè non avrei mai potuto fornire una spiegazione sul carico che portavo sul retro del pick-up. Accostai e, mentre lo sceriffo si avvicinava, trattenni il respiro.
Cat (o Cathrine, a seconda delle circostanze) è una studentessa universitaria al primo anno, nonchè una persona particolare: nata dopo una violenza subìta dalla madre ad opera di un vampiro, è per metà umana e per metà succhiasangue. In realtà tutte le sue funzioni sono umane, ma ha una grande forza ed agilità e quando si arrabbia i suoi occhi si illuminano di verde.
Per vendicare la il dolore della madre, sin da adolescente, caccia e uccide i vampiri: li adesca nei locali fingendosi una ragazza facile e poi li pugnala al cuore con degli stiletti di legno contenenti un'anima d'argento. Tutto fila liscio finchè un giorno incontra Bones, un vampiro cacciatore di taglie che uccide altri vampiri. I due concludono un accordo, lui l'allena e la istruisce per lavorare in coppia.
Naturalmente Cat e Bones si innamorano, ma Cat dovrà sacrificare alla fine il suo amore per proteggere Bones da chi vorrebbe ucciderlo.
Carino, ma ho avuto la sensazione di leggere una rivisitazione un tono sotto dei libri della Hamilton.
Cat cambia carattere troppo rapidamente, da verginella che arrossisce diventa una wonder woman anche un pò sboccata.
Il soprannome che le appioppa Bones ("micetta") è troppo sdolcinato e fra i due l'amore esplode e si rivela troppo in fretta per i miei gusti.
Darei un 6 come voto.

Condividi

0 commenti:

Ultimi commenti

 

TUTTELELETTURE Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | web hosting